Seta di Alessandro Baricco

“Quella ragazzina continuava a fissarlo, con una violenza che strappava a ogni sua parola l’obbligo di suonare memorabile.”

Alessandro Baricco

Una sera a un bar con un amico ci mettemmo a leggere tutta la notte e mi appassionai così tanto a questo libro da finirlo tutto d’un fiato. Non definirei questo libro un romanzo ma un vero e proprio racconto.
La penna di Baricco è leggera e delicata come le parole che usa,seta nei pensieri e nelle parole di un amore immaginato con emozioni forti e intense. 
I periodi brevi e i concetti ripetuti, la suggestione di mondi lontani e diversi è rappresentata per tutto il libro con forte importanza ai silenzi e alle pause.

Storia di un commerciante francese di bachi da seta che per causa di un epidemia è costretto a recarsi in Giappone. 
Lì incontrerà una ragazza e nascerà un’intensa attrazione attraverso gli sguardi.
Consiglio di leggerlo tutto d’un fiato come ho fatto io per apprezzarlo e sapere come si evolve la storia.

 La notte prima di partire, accadde a Hervè Joncour di svegliarsi, quando ancora era buio, e di alzarsi, e di avvicinarsi al letto di Hélène. Quando lei aprì gli occhi lui sentì la propria voce dire piano: -Io ti amerò per sempre. 

Seta – A.Baricco – Pag. 53

Quante volte uno sguardo ci ha rapiti, conquistato e fatto perdere la testa? 

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.