Sandman

Di Nail Gaiman

Da una sera col un mal di schiena e una giornata che non volge al termine spero che almeno lui mi faccia compagnia nei sogni…
Scritto da Neil Gaiman, un fumetto che parla del Signore dei Sogni, Sandman .Un’opera che ha fatto la storia del fumetto, che ha avuto un impatto culturale, contestualizzazione del periodo storico, critica ragionata e via dicendo…


Un lavoro singolare, direi. A tratti surreale ed onirico.
La serie comincia subito bene: l’assenza di Morfeo dal suo Regno per settant’anni ha portato il caos in tutto il mondo dei sogni, anche quello terrestre. Ma che fine ha fatto il nostro?
Ogni vignetta potrebbe essere incorniciata e costituire un quadro di grande bellezza. La storia, per chi si avvicina a questa magnifica opera, può sembrare un po’ contorta: ci sono divinità, creature fantastiche, mostri spaventosi, tutti mischiati in qualche modo nel mondo reale, tra gli uomini, e c’è un perché.


Il protagonista il Sogno degli Eterni, che come suggerisce il nome è la divinità della notte, conosciuto con diversi nomi e pseudonimi a seconda della cultura in cui è conosciuto e venerato.


Sin dalla prima pagina si capisce subito di non avere in mano un fumetto come gli altri: i disegni sono ad acquerello, anziché a penna. Ogni raffigurazione di ogni pagina sembra un quadro, un’immagine della nostra memoria proiettata su carta, quasi si stesse davvero guardando un sogno, dai contorni a volte squadrati, a volte ondulati, a volte persino inesistenti.
Sandman è uno dei picchi più alti del fumetto anglo/americano. Non può non essere letto.


Good Night 🌙


“Era un sogno…solo un sogno”

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.