LAME TAGLIENTI

Stefania Vitelli, con i suoi versi, ci apre il mondo della sua sensibilità, consentendoci di guardare, attraverso i suoi occhi di poetessa, una realtà sempre più indecifrabile, che ci atterrisce con la sua assordante confusione, lasciandoci spesso interdetti e passivi, in desolante sconforto. In queste pagine, nell’alternarsi di parole e versi, quello che si presenta ai nostri occhi è un viaggio di ricerca, a volte doloroso, dentro i misteri del nostro vivere, le verità che possano dare risposte alle eterne domande che ci affliggono.”


Grazie per il libro, molte poesie mi sono piaciute altre di meno, mi hanno fatta riflettere.
Pubblicare poesie oggi risulta davvero difficile e trovarne che lasciano il segno ancora di più.
Stefania ha avuto il coraggio di pubblicare la sua profondità di pensiero e i suoi stati d’animo. E al giorno d’oggi si corre un rischio pubblicando di sé.
Parti della propria anima da condividere.
È un viaggio di ricerca, un libro da capire, da approfondire.
Come detto non tutte mi hanno colpita, altre non mi sono piaciute. Forse non ben capite…


“La poesia scolpisce nella parola anche ciò che non appare nell’immediato”

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.