I libri costano troppo?

Di John Maynard Keynesa

Mi è stato dato sempre alla Fiera del Libro, proprio come può indicare il titolo la copia era gratuita.
Poi l’altra sera l’ho trovato in borsa e l’ho concluso in brevissimo tempo.

A partire dal problema del prezzo, un maestro del pensiero economico del Novecento ricostruisce le dinamiche fondamentali del mercato librario.
Un libro basato su un articolo di Keynes, il cui valore principale risiede nella prefazione, per essere precisi nella Nota dell’editore, Giuseppe Laterza, che si intitola: La lettura come dovere sociale.
Nelle pagine conclusive, Oliviero Pesce compara il mercato editoriale del tempo di Keynes con quello attuale.


“Un lettore dovrebbe acquisire un’ampia conoscenza dei libri in quanto tali. Dovrebbe avvicinarli con tutti i propri sensi; dovrebbe conoscerli al tatto e apprezzarne l’odore. Dovrebbe imparare come prenderli in mano, sfogliarne le pagine e raggiungere in pochi secondi una prima impressione intuitiva del loro contenuto. Dovrebbe, col tempo, averne toccato molte migliaia, almeno dieci volte di più di quelli che leggerà sul serio.”

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.