Fumetti


Ketamina, Cocaina, Crack, Hashish, MDMA, Metadone, Matanfetamina… potete buttare tutto nel cesso. Questo fumetto non ha bisogno di ulteriori allucinogeni, è già fatto di suo.


La storia è semplice: un uomo di nome Clay vede la sua ex moglie all’interno di un film porno di serie b e decide di andare a cercarla. Cose che capitano tutti i giorni, no?
Ma all’ autore Daniel Clowes questo non bastava, così pensò bene di costruirci attorno un mondo surreale, fatto di personaggi inquietanti che vivono una paradossale quotidianità. Un uomo con dei crostacei al posto degli occhi -gliel’ha prescritto il medico-, un cane senza orifizi e una ragazza mostruosa concepita in un lago sono solo una parte di questo freak’s
world.


Per non parlare dei disegni, semplici ma dettagliati. Inchiostro nero su fondo bianco, squilibrio liquido su calma piatta. Roba che può facilmente diventare dipendenza per gli occhi, attenti.
Come un Guanto di Velluto Forgiato nel Ferro è una di quelle storie che, una volta finita, sei convinto di non averla capita, e allora inizi a sfogliarlo al contrario pensando di esserti perso qualcosa. Ma poi capisci. Capisci che non c’è niente da capire. Tutto si riassume in un viaggio dell’ eroe di una persona qualsiasi, sopraffatto da una follia silente che giustifica l’irrazionalità di un mondo strano abbastanza da somigliare al nostro.


Se ancora non si è capito, lo consiglio.

Fumetti

A cura di Elena Zamboni

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.