Fiori di Fuoco

Oggi @librinmente_ mi ha prestato qualche libro di poesie, tra questi c’era Fiori di fuoco – 100 poesie d’amore maledetto, già la copertina è fighissima, poi ho un certo fascino per le vecchie edizioni della #mondadori e #imitipoesia
Tra gli autori troviamo: #saffo – #catullo – #ceccoangiolieri – #francoisvillon – #arrigoboito – #ezrapound e tantissimi altri…


Devo assolutamente trascrivere qui un pezzo fantastico…


La chimera di Dino Campana
.
Segno del suo pallore,
Non so se fu un dolce vapore,
Dolce sul mio dolore,
Sorriso di un volto notturno:
Guardo le bianche rocce le mute fonti dei venti
E l’immobilità dei firmamenti
E i gonfi rivi che vanno piangenti
E l’ombre del lavoro umano curve là sui poggi algenti
E ancora per teneri cieli lontane chiare ombre correnti
E ancora ti chiamo ti chiamo Chimera.

Supporta l’autore di questo articolo, offrigli un caffè!

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.