Diego de Silva

Sono contrario alle emozioni


Inizialmente il libro potrebbe sembrare interessante con il racconto di storie dallo psicoterapeuta.
Una chiacchierata del protagonista con se stesso.
Era la prima opera dell’autore che leggevo e da una ricerca su web non delle sue migliori.


La scrittura è molto semplice e cattura facilmente ma il contenuto resta quello che è, si dimentica facilmente a differenza di un opera che può essere Musica; non rapisce il lettore.


La cosa divertente e interessante sono le analisi sulle canzoni della Carrà. Per chi non ha compreso bene potrebbe sembrare banale e addirittura sarcastico un commento del genere ma il loro impatto culturale sulla nostra società è senza dubbio notevole.



“E cerco di distrarmi e non pensare
ho tanti inviti e dico sempre no
Potresti farti viva all’improvviso
e che diresti se non fossi qui… “



Per il resto una lettura che non appassiona,proprio come non appassiona il protagonista che di Malinconico ha anche il nome. La vena ironica del autore rende almeno il tutto più godibile,ma ripeto non avendo letto altri suoi scritti non posso spingermi oltre, di certo non lo consiglierei per non restare delusi da una copertina e un titolo che personalmente attiravano curiosità.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.