Cristina Fiorenza

“Stati di coscienza ripetutamente indefiniti”

Molte sono le indicazioni che possono aiutarci a comprendere il lavoro di Cristina Fiorenza ma nessuno sarà in fondo esaustiva. Nell’esplorazione di stili e media diversi, dal collage al dipinto e viceversa, si compie un percorso personale che conduce a stati di coscienza ripetutamente indefiniti.

Supporta l’autore di questo articolo, offrigli un caffè!


Cristina Fiorenza nata a Napoli, ha vissuto e lavorato a Vienna in Austria.
Le figure che vengono utilizzate nei suoi lavori sono estrapolate dal loro contesto originario, pilotate e fatte atterrare su un terreno onirico.
È chiaro l’identità cultura che fa uso dell’adozione tedesca, e quella napoletana.
Nulla è lasciato al caso, tutto è ben orchestrato, nonostante la forte libertà d’espressione e la fervida immaginazione.

 

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.