Cosa ne farò di questo libro?

Di José Saramago

“Aveva ragione Damião de Góis. Il mio libro è una barca su cui molti vogliono navigare, purchè non vi s’imbarchino gli altri. Se il re mi vuole, non mi vuole il cardinale; se mi vuole il cardinale, probabilmente non mi vorrà la regina; se la regina dice sì, le Camere diranno no”

Dopo quasi vent’anni un poeta torna in patria dopo un lungo viaggio in Oriente: tutti gli avventurieri tornano carichi di ricchezze, che li ripagano degli sforzi e dei rischiosi viaggi; egli ha con sé nient’altro che che un libro, un meraviglioso libro, che narra le gesta del suo popolo alla scoperta di terre sconosciute.


“Cosa ne farò di questo libro?” è incluso ne “La seconda vita di Francesco d’Assisi“, una raccolta di quattro testi teatrali scritti da Saramago.


Ho letto sempre su Kindle oramai in treno questo piccolo estratto dalla raccolta de “la seconda vita di Francesco d’Assisi” come dicevo dove è incluso. Lo scritto di Saramago mi ha riportato al Portogallo. Un posto che ho amato e che ho vissuto per un viaggio anni fa.


Con il suo solito stile fitto e denso di espressioni aforistiche, Saramago riesce a trasferire tutte le sue capacità descrittive e narrative anche nella forma della pièce teatrale.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.