Cammina davanti all’ombra

Gian Maria Aliberti Gerbotto

Gianni Lovera

Ci sono storie che restano per anni chiuse nei cassetti della memoria, inaccessibili, nascoste. Sono storie che vengono sigillate nell’inconscio per difenderci dal dolore. Cammina davanti all’ombra è una di queste; la vera storia di Gianni Lovera, dolorosa al limite della sopportazione, è rimasta sepolta per anni sotto sconfitte, amarezze e delusioni. Finché il suo vecchio amico Gian Maria Aliberti Gerbotto ha intuito l’importanza di questa vicenda e l’ha portata alla luce.

Cammina davanti all’ombra: Gianni è solo un ragazzo quando se ne va di casa per la prima volta, lasciando la famiglia e la sicurezza di una vita agiata, insofferente alla severità di sua madre e alle troppe assenze di suo padre. Sono i suoi genitori adottivi, e lui lo sa, è stato informato fin da subito, con amore e tenerezza. L’adolescenza, però, è l’età della ribellione e Gianni non riesce vedere l’amore nei gesti severi e autoritari dei suoi genitori, soltanto il controllo. Per questo fugge, si rifugia in un modo di barboni, di sbandati, per cercare libertà e indipendenza. Quello che non sa è che questa fuga sarà soltanto uno degli innumerevoli inizi, una delle infinite prove e delusioni che la vita gli riserverà. Il suo percorso per conquistare la serenità sarà disseminato di ostacoli, sempre più duri e insidiosi, che lo porteranno a un passo dall’arrendersi. Saranno una trasmissione televisiva e l’incontro con un personaggio tanto conosciuto quanto sensibile a condurlo verso la verità del passato, perché possa finalmente costruirsi un futuro. Una storia vera. Un’autobiografia a quattro mani, che si legge come un romanzo.

La storia narrata esprime con fare pacato e limpido ciò che inconsciamente suggestiona l’autore…
La sua profonda empatia e bontà d’animo colpiscono di netto il lettore …
Ti troverai improvvisamente a rivivere quei momenti, descritti così tanto minuziosamente da emozionarti soltanto col loro lieve tocco. Gianni ha vissuto in modo rocambolesco parte della propria esistenza . Ogni difficoltà da lui affrontata e ben superata,lo hanno plasmato ad una reale fortificazione quasi cristallizzata…
Il suo vissuto è parte pregnante del suo presente. Egli ha deciso di condividere con noi gran parte della sua vita,rendendoci partecipi di ciò che l’ha profondamente segnato…Ma che l’ha reso ciò che silenziosamente oggi è…
Questa storia è dedicata a tutti coloro che sanno davvero osservare oltre le superficiali apparenze che di continuo ci circondano …

“Nel nostro libro, edito da Capricorno, si narrano le toccanti vicende di Lovera, cresciuto in una benestante famiglia saviglianese, da cui è stato adottato da piccolo. La sua è una vita in salita, fatta di alti e bassi, fughe e ritorni. Sino al lieto fine quando, grazie ad un noto programma televisivo, ritrova le sue radici.”.

Continua Aliberti Gerbotto, ormai anche conosciuto personaggio televisivo perché da due anni impegnato nei programmi di Gigi Marzullo.

Cammina davanti all’ombra

“Quando ho conosciuto Lovera in trasmissione, mi sono trovata davanti ad una persona bella. Un poeta ispirato e che ispira. È eccezionale sapere che esistono uomini sensibili, nonostante le batoste che la vita riserva. E lui ne ha avuta una pesante, per fortuna poi con un lieto fine.”

Ha scritto la cantante all’inizio del libro.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.