Adriano Foltran

IN TASCA LA PAURA DI VOLARE

Dalla Copertina di Adriano Foltran molto semplice e pulita e dall’ impaginazione di Roberta Maria Ruffo che da subito scorrevolezza alle poesie;nonché una prefazione di Dario Pisano di speranza nel leggere qualcosa di innovativo, il contenuto ha tutto un suo dire.
Il libro è diviso in 3 sezioni e solo alla fine si capisce da dove proviene il titolo del libro.


Di un impeccabile teoria, ma la ripetizione del lessico non rende piacevole le poesie che risultano ripetitive.
Nota dolente per l’autore è il non saper fino in fondo cosa vuole esprimere.
Mi sono ricreduta solo alla fine del libro quando il titolo viene posto nelle poesie e cerca di spiegarsi.
Torno a ribadire che le poesie non mi hanno rapito. Ma sicuramente la sua ricerca continuerà e mi auguro in miglioramenti sempre più espressivi.


Quello che suggerisco è di coinvolgere maggiormente ed emotivamente il lettore.


Leggendo le poesie più volte,si spera che ti rapiscano ma purtroppo ciò non accade. La sua esperienza di vita potrebbe essere meglio raccontata e ciò che sente e vive descritto con più enfasi.

IN TASCA LA PAURA DI VOLARE

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.